Bambini svogliati?


È possibile, esistono bambini pigri o svogliati.

Ma prima di dire che un bambino è svogliato domandiamoci quanta fatica deve fare per svolgere il compito che gli chiediamo.

Nel nostro caso, ci siamo sentiti dire per tre anni che nostra figlia era svogliata, viziata, distratta. E noi rispondevamo: “ma Sofia fa molta fatica, lei si impegna ma si affatica molto” … poi abbiamo avuto la diagnosi di DSA.

Molto spesso si attribuisce l’etichetta di bambino svogliato senza capire la fatica che a

quel bambino stiamo chiedendo di fare per svolgere un’attività che pensiamo semplice. Lo pensiamo solo perché la maggior parte dei bambini la esegue senza grandi difficoltà; la maggior parte NON TUTTI.

Prima di giudicare qualcuno svogliato, dovremmo chiederci quanto ci costa fare quei lavori che … non abbiamo mai voglia di fare (siamo svogliati) e perchè?

I motivi possono essere diversi:

  • Noia (lavori di routine che non danno alcun benessere/gioia/divertimento/beneficio)
  • Difficoltà (cose che non sappiamo bene come fare)
  • Incapacità (cose che non abbiamo la più pallida idea di come fare)
  • Imbarazzo (attività che ci espongono al giudizio altrui)
  • Mancanza di tempo (sappiamo di non avere il tempo necessario a completare il lavoro)
  • Fatica (lavori pesanti)

Esclusa la noia, per ognuno degli altri punti noi adulti chiederemmo un aiuto. Mentre ai bambini diciamo che devono farcela da soli, oppure gli promettiamo premi al completamento del compito!!!

Giacomo Cutrera spiega la “svogliatezza” con una semplice immagine, due bambini in bicicletta, il primo deve affrontare un percorso pianeggiante, il secondo un percorso di montagna. Chi credete che passerà per svogliato?

La Montagna

clicca per vedere il video di Giacomo Cutrera da cui ho preso questa immagine.

Rick Lavoie – direttore scolastico ed educatore esperto di DSA – dice che i suoi insegnanti sanno di non potersi mai permettere di chiamare un bambino pigro o svogliato davanti a lui.

Nel suo seminario sulla Motivazione che trovate qui (9 video di circa 9 min, in inglese con sottotitoli in spagnolo, ne ho tradotto una parte cercherò di completarla e pubblicarla presto):

Motivation Breakthrough

Aggiornamento del 26/09/2012: tutti i video e le traduzioni le trovate QUI

Nel secondo dei nove video dice in sintesi questo sul tema pigrizia: “Nel 90% dei casi quando un bambino sembra svogliato, in realtà ha difficoltà di apprendimento. Il problema delle difficoltà di apprendimento è che il comportamento è uguale al comportamento di un pigro. Il bambino pigro e il bambino con difficoltà agiscono esattamente allo stesso modo … uguali sintomi, diversa diagnosi e diverso trattamento!”.

Porta ad esempio questa storiella “Se io ora uscissi di qui e la mia macchina non partisse, probabilmente proverei un paio di volte ad avviarla, al terzo tentativo scenderei dalla macchina, rientrerei e chiamerei un meccanico. Ora voi potreste guardare questa scena e pensare che Rick Lavoie sia un ragazzo pigro: – la sua macchina non parte e non ha nemmeno aperto il cofano, è rientrato a chiedere aiuto. È proprio un pigro. – Be’ ho molti difetti, ma sicuramente la pigrizia non è uno dei miei. Ho un’agenda densa di impegni, non sono pigro ho una difficoltà di apprendimento nell’area delle riparazioni di auto.”

Prima di giudicare pigro un bambino, osservatelo e capite la sua fatica e/o la sua difficoltà. Certo c’è bisogno dell’allenamento per aumentare la soglia di resistenza alla fatica, ma quando l’allenamento non dà frutti, quando l’acquisizione degli automatismi di base, che la maggior parte dei bambini raggiunge in “breve” tempo, richiede anni o strategie alternative… non si tratta di pigrizia!

Annunci

2 thoughts on “Bambini svogliati?

  1. purtroppo molte isegnanti essendo poco informate minimizzano il tutto dicendo:è pigro;non è maturo,maturerà,diamogli tempo,e intanto il tempo passa e le lacune aumentano,e cosi le difficoltà si trasformano in frustrazione e sfiducia in se e negli altri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...